Leggero Calo del Marcato della Climatizzazione

Home » Blog » Leggero Calo del Marcato della Climatizzazione

Nel 2013, il mercato della climatizzazione ha registrato un lieve calo in tutta Italia e secondo un’indagine statistica condotta da Assoclima, l’associazione dei costruttori di sistemi di climatizzazione, nel 2014 non si sono ancora avuti dei segnali di ripresa. Adesso, non resta che vedere cosa succederà durante il 2015.

Per questa indagine, ad ogni modo, sono state prese in considerazione 40 aziende che hanno dimostrato un trend lievemente in calo per il settore della climatizzazione andando ad analizzare varie tipologie di prodotti come climatizzatori d’ambiente, climatizzatori sistemi split e multisplit, sistemi VRF, condizionatori packaged e roof top, condizionatori autonomi con regolazione di precisione, gruppi refrigeratori di liquido con condensazione ad aria e ad acqua, unità di trattamento aria, unità terminali, aerotermi.

Ad ogni modo, i prodotti ed i componenti per i sistemi di climatizzazione registrano un lieve aumento della produzione nazionale nel 2014 rispetto il 2013, mentre il mercato dei sistemi monosplit e multisplit scende per la prima volta ad un valore di -16%. Putroppo, nel 2014 non hanno regalato grandi gioie nemmeno i sistemi VRF che fino a 3 anni fa, invece, erano un segmento in forte espansione.

In questo quadro non propriamente idilliaco, comunque, qualche segnale positivo arriva dalla produzione nazionale di condizionatori roof top che nel 2014 hanno fatto registrare un più 11% rispetto all’anno precedente. Altra piccola soddisfazione è arrivata dai gruppi refrigeratori di liquido con un + 2% per le macchine condensate ad aria e con un bel + 22% per le macchine condensate ad acqua. Infine, in crescita si vedono anche le pompe di calore aria-acqua che fanno registrare un + 7% e delle pompe di calore acqua-acqua.

 

Posted on 5 maggio 2015

One thought on “Leggero Calo del Marcato della Climatizzazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *